Missione imprenditoriale in Giappone: opportunità per le aziende agroalimentari

Incontro di divulgazione delle attività del GAL EtnaSud

Dal 10 al 14 novembre 2019 si svolgerà in Giappone una missione imprenditoriale dedicata alle piccole e medie imprese attive nei settori dell’agroalimentare. La missione, promossa dall’ICE in collaborazione con Confindustria, farà tappa a Tokyo e Osaka.
L’iniziativa è rivolta alle PMI italiane e intende sostenere la penetrazione commerciale dei prodotti del Made in Italy di alta gamma che, con l’entrata in vigore dell’Accordo di Partenariato Economico (EPA) tra l’Unione Europea e il Giappone, potranno usufruire della quasi totale eliminazione dei dazi.

Alla missione possono partecipare le aziende italiane dei seguenti prodotti:
• Pasta, pane, cereali, farine, prodotti da forno
• Salumi
• Formaggi
• Olio d’oliva, altri oli
• Sali, aceti, specie, condimenti
• Zuccheri, marmellate, miele
• Vegetali e frutta trasformata e conservata in scatola, sottolio, sottaceti, salse
• Prodotti ittici trasformati e conservati in scatola, sottolio, sottaceti, salse
• Dolci, snack
• Caffè

L’iniziativa è indirizzata sia alle imprese che ancora non operano in Giappone ma che, grazie alla missione, possono esplorare nuove opportunità di business, sia a quelle aziende che già esportano sul mercato nipponico ma che intendono consolidare e ampliare la propria attività nel Paese.

Per aderire c’è tempo fino al 13 settembre 2019. Al fine di preparare le aziende italiane alla missione, soprattutto quelle nuove al mercato nipponico, l’ICE ha redatto un’utile guida contenente le principali informazioni su consumi e abitudini alimentari giapponesi, dazi, dogane ed etichettatura, nonché sul marketing e sui principali formati dei prodotti venduti.