Avviso generico del GAL EtnaSud

Dal 9 al 27 di agosto sospesi i servizi del GAL Etna Sud per il pubblico.

Si comunica che dal 9 al 27 di agosto i servizi al pubblico del GAL Etna Sud sono sospesi. Proseguono comunque le attività del GAL in particolare per l’istruttoria delle proposte progettuali arrivate nell’ambito del Bando 6.2. L’elevato numero di proposte progettuali arrivate, ben 35, sono un risultato sorprendente che dimostra la “voglia di fare” che caratterizza i nostri giovani e per la quale daremo il nostro massimo supporto nel pieno rispetto delle normative vigenti. Sia i 21 progetti approvati con la prima edizione del Bando 6.2 che quelli che verranno approvati nell’ambito della seconda edizione del Bando avranno il pieno titolo per partecipare al Bando 6.4c che scadrà il 30 settembre prossimo. Il Bando prevede il supporto agli investimenti per la creazione o sviluppo di imprese nei settori commercio – artigianato – turismo – servizi – innovazione tecnologica. Ogni progetto è finanziabile con un contributo del 75% dell’investimento a fondo perduto con un limite massimo pari a 75.000 Euro. Si ricorda che è già operativo il bando 16.9 del GAL EtnaSud, con scadenza 15 ottobre prossimo. Il Bando 16.9 promuove progetti di cooperazione intersettoriale tra agricoltori, enti pubblici, enti gestori del territorio ed altri soggetti privati finalizzati a sostenere la diversificazione delle attività agricole, in favore dello sviluppo sostenibile e della crescita economica, occupazionale, etica, sociale e turistica delle zone rurali, nonché a garantire una maggiore interazione tra i settori agricolo, dell’istruzione e del terziario. Il Bando è disponibile nel nostro sito e agli inizi di settembre faremo una video conferenza per delucidare al meglio l’iniziativa. Ovviamente, nonostante la sospensione dei servizi per il pubblico, saranno sempre disponibili i servizi di assistenza tecnica che il GAL Etna Sud fornisce agli operatori del proprio comprensorio. Tali servizi possono essere richiesti via email a info@galetnasud.it

Il Responsabile di Piano
Ing Nino Paternò