IL GAL Etna Sud al servizio per lo sviluppo del proprio Comprensorio

Continua il ruolo di supporto per le sviluppo socio economico del GAL Etna Sud per i Comuni del proprio Comprensorio: Camporotondo Etneo, San Pietro Clarenza, Mascalucia, Tremestieri Etneo, San Giovanni La Punta. Proseguono le sue  attività, nonostante il momento non facile per le disposizioni vigenti sulle quarantene.

Intanto vanno avanti gli interventi derivanti dai Bandi pubblicati: il 6.2  ed il 6.4c. Il primo con scadenza 18 aprile ed il secondo con scadenza 16 maggio. Sono scadenze indifferibili entro le quali procedere per partecipare ai Bandi.

Per qualunque dubbio i tecnici del GAL EtnaSud sono a disposizione per tutti i chiarimenti necessari. Si raccomanda il massimo rispetto degli aspetti formali nella presentazione del progetto di partecipazione.

Si ricorda che il Bando 6.2 prevede  un contributo di 20.000 euro a fondo perduto che potrà essere utilizzato per iniziare un’attività con tutto ciò che è necessario per avviarla. Bando indispensabile per le start up.

Il Bando 6.4.c prevede invece un Sostegno fino a 75.000 euro a fondo perduto per la creazione o sviluppo di imprese extra agricole nei settori commercio – artigianale – turistico – servizi -innovazione tecnologica. Un ottimo strumento per rafforzare le aziende nell’ambito del Comprensorio del GAL. Si ripete l’importanza del rispetto della forma nella presentazione dei progetti. Presto saranno pubblicati altri Bandi del Piano di Azione Locale.

Il RdP

Ing Nino Paternò